UN FUTURO DA COLTIVARE PER LE AREE METROPOLITANE

roma da coltivare expo

UN FUTURO DA COLTIVARE PER LE AREE METROPOLITANE
i nuovi orizzonti dell’agricoltura multifunzionale di Roma
Milano 6 settembre 2015
Ore 11.00 – 18.00 Auditorium Palazzo Italia

Roma da coltivare

Annunci
Pubblicato in CONVEGNI | Lascia un commento

PROGETTO TURAS – WORKSHOP 18-19 GIUGNO CO-CREAZIONE IDEE PER IL FUTURO DEL PARCO AGRICOLO DI CASAL DEL MARMO

Nei prossimi giorni sarà disponibile il programma del Workshop del Progetto TURAS.

Aggiornamenti sulla pagina Facebook ufficiale

Pubblicato in PROGETTO EUROPEO "TURAS" | Lascia un commento

Completamento collettore Campanelle (eliminazione scarico F57a) – Proroga dichiarazione di pubblica utilità

Proroga necessaria al differimento nel tempo dei lavori del collettore, dovuta alla necessaria bonifica a carico ACEA dell’area interessata, come si legge nel testo “dalla presenza di un insediamento “spontaneo” di coltivatori privati caratterizzato da appezzamenti di terra recintati con materiale di varia natura, baraccamenti ad uso agricolo e non, materiali accatastati di vario genere (amianto, ferro, legno, plastica, ecc.)”.

DGCDelib. N 17 del 06.02.2015

Pubblicato in DELIBERAZIONI E ATTI, TESTI INTEGRALI DI ROMA CAPITALE | Lascia un commento

Regione Lazio, L.R. n. 10/2014

Modifiche alle leggi regionali relative al governo del territorio, alle aree naturali protette regionali ed alla funzioni amministrative in materia di paesaggio.(modifiche del cd. “Piano Casa Regione Lazio”)

Testo del provvedimento in pdf: L.R. 10 Novembre 2014, n. 10

Link alla gazzetta ufficiale

Oltre alla più note modifiche al cd. “Piano Casa”, la Legge prevede modifiche alla normativa dell’articolo 57 della legge regionale 38/99 che riguarda lo strumento di programmazione e sviluppo dell’azienda agricola denominato Piano di Utilizzazione Aziendale – PUA.
A seguito di tali modifiche nell’articolo 57 è stata introdotta la possibilità di utilizzare i manufatti agricoli esistenti anche per insediare funzioni compatibili con l’agricoltura.
Le funzioni individuate dalla nuova normativa sono: A) agriturismo e turismo rurale; B) trasformazione prodotti agricoli tipici e vendita diretta dei prodotti agricoli e tipici; C) ristorazione e degustazione dei prodotti agricoli e tipici; D) attività culturali, attività didattiche, attività ricreative, e attività terapeutiche-riabilitative.
Per attuare e gestire la ruralità multifunzionale nella nuova normativa si prevede che la Giunta regionale approvi un apposito regolamento la cui stesura è demandata agli assessorati all’agricoltura e all’urbanistica.

fonte: https://www.facebook.com/events/1565444233712014/

 

 

Pubblicato in NORMATIVA | Lascia un commento

Proposta di legge sull’agricoltura sociale

L’agricoltura sociale che negli ultimi anni ha assunto una dimensione rilevante è oggetto di una proposta di legge (Proposta di legge n. C. 303-Disposizioni in materia di agricoltura sociale) che dopo la lettura e prima approvazione alla Camera è ora in discussione al Senato.

Questi i link per vedere l’iter parlamentare in corso e l’altra documentazione disponibile sul sito della Regione Toscana

Pubblicato in NORMATIVA | Lascia un commento

Progetto europeo RURBANCE Politiche integrate e governance inclusiva nelle aree rurali-urbane

rurbance

 

 

 

 

http://lombardia.rurbance.eu/

Il progetto Rurbance, co-finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) tramite il Programma di Cooperazione Territoriale Spazio Alpino 2007-2013, intende rispondere a questi interrogativi:

  • come elaborare una visione comune di sviluppo nella quale tutti i territori siano considerati “generatori di valore” (economico, sociale, culturale, ambientale)?
  • come creare le condizioni per uno sviluppo economico equilibrato che rispetti le relazioni funzionali tra i territori, preservi le risorse naturali, garantisca una mobilità efficiente e sostenibile?
  • come aggregare gli attori pubblici e privati in un modello di co-sviluppo delle aree urbane e rurali?

Pagina con gli obiettivi e strategie del progetto

Pubblicato in PROGETTI COMUNITARI SU AGRICOLTURA PERIURBANA | Lascia un commento

Progetto europeo periurban parks

periurban parks

 

http://www.periurbanparks.eu/

Il progetto periurban parks (realizzato in 36 mesi tra il 2009 e il 2012) è stato co-finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) tramite il Programma INTERREG IVC. Come descritto in homepage, il progetto si è concentrato ad analizzare gli “spazi perirubani definiti quali spazi di transizione tra la città e la campagna. Sono periferie delle aree urbane, o spazi circondati da una serie di aree urbanizzate con una elevata concentrazione di residenze. Questo concetto è abbastanza nuovo ma crescente importanza a livello europeo.

periurban parks ha riunito 14 partner di 11 paesi europei (per l’Italia era presente come capofila la Regione Toscana) interessati allo scambio di esperienze in materia di politiche per gestire queste aree, attraverso la creazione e la gestione di parchi, con un focus sulle pressioni attenuanti sulla biodiversità.

Da questo progetto e da uno precedente denominato Green Link è stata tratta l’ispirazione e riferimenti metodologici per la la redazione del Master Plan del Parco della Piana che sancisce l’importanza trans locale della grande area periurbana del Parco della Piana.

vedi anche il documento sul Parco Agricolo della Piana al link 

Pubblicato in PROGETTI COMUNITARI SU AGRICOLTURA PERIURBANA | Lascia un commento